Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Datore di lavoro troppo "povero" per assumere: "Così si favorisce l'immigrazione irregolare"

Prefettura e Tribunale amministrativo negano il nulla osta all'assunzione finalizzata all'emersione dal lavoro nero

Il datore di lavoro è troppo povero, impossibile possa aver bisogno di manodopera: così anche il richiedente l’emersione dal lavoro nero rimane senza nulla.

Il lavoratore, assistito dall’avvocato Gianni Dionigi, si è rivolto al Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria per chiedere l’annullamento degli atti del Ministero dell’Interno, Prefettura di Perugia, con i quali è stato revocato il nulla osta rilasciato per l’assunzione in quanto il datore di lavoro “non ha dato dimostrazione di un’adeguata capacità economica tale da sostenere i costi retributivi connessi all’occupazione del lavoratore richiesto”.

Ne ricorso si sostiene “che non vi sia stata un’adeguata istruttoria e motivazione sui presupposti della revoca, ed in particolare sull’effettivo svolgimento da parte sua dell’attività lavorativa”, ma per la Prefettura e i giudici del Tar “senza, tuttavia, prospettare al riguardo alcun elemento ulteriore o circostanza specifica”. Secondo i magistrati amministrativi poco conta anche la “dichiarazione di disponibilità all’assunzione da parte di un diverso datore di lavoro”.

Fondamentale, però, per il Tar è “la mancanza della capacità reddituale richiesta dalla normativa in capo al datore di lavoro”. Dall’ultima dichiarazione dei redditi risulta, infatti, l’impossibilità di “sostenere i costi per la retribuzione e contribuzione relativa ai lavoratori assunti”. Senza questo requisito essenziale, “si perverrebbe ad ammettere l’ingresso ed il soggiorno di lavoratori che non hanno in realtà una effettiva opportunità di lavoro ma che eludono, magari con la compiacenza del datore di lavoro, le norme sulla immigrazione”. Ne consegue il rigetto del ricorso e la conferma degli atti della Prefettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Datore di lavoro troppo "povero" per assumere: "Così si favorisce l'immigrazione irregolare"
PerugiaToday è in caricamento