menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il Giardino della Memoria: saranno piantati oltre 50mila alberi in parchi, scuole ed aree verdi

Si chiama il Giardino della Memoria ed è un’iniziativa, promossa dal Comune di Deruta, per rafforzare il legame fra le due città gemellate, Deruta e Gzhel, in Russia

Si chiama il Giardino della Memoria ed è un’iniziativa, promossa dal Comune di Deruta, per rafforzare il legame fra le due città gemellate, Deruta e Gzhel, in Russia. Come simbolo di amicizia e in onore della vita saranno piantati, nel tempo, 58mila alberi, in parchi, scuole, aree verdi. "Il Giardino della Memoria” in collaborazione con il Centro Russo di Scienza e Cultura e l'Associazione "Russia in Umbria", intende rafforzare – spiega il sindaco Michele Toniaccini –i legami con la città gemellata, con le relative associazioni presenti sul territorio, oltre che rinsaldare l’amicizia fra popoli”. Per il sindaco, il gesto di oggi è anche un “inno alla pace e alla condivisione. Iniziamo dalla scuola, perché intendiamo sensibilizzare i più piccoli e rendere i giovani sempre più protagonisti attivi della vita cittadina”.

L’appuntamento è per oggi pomeriggio, alle ore 18.00, presso la Scuola dell'Infanzia di Deruta, dove verranno piantati i primi alberi.

Saranno presenti il sindaco Michele Toniaccini, la direttrice del Centro Russo di Scienza e Cultura, Daria Pushkova e la presidente dell’associazione “Russia in Umbria”, Larisa Gavrilova e la dirigente scolastica Isabella Manni. Allieterà la serata la Banda Musicale "Città di Deruta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento