Minaccia di uccidersi saltando giù dal ponte, salvato in extremis

Il 40enne di Terni è stato portato in salvo da un vigili del fuoco ternano, che ha approfittato di una distrazione per tirarlo via dal bordo

Tre ore ad alta tensione, poi il lieto fine. L’uomo salito sul ponte di Augusto a Narni ha rinunciato a lanciarsi nel vuoto. Poco dopo le 15 di giovedì 23 giugno – dopo tre ore di trattativa - l'uomo è stato recuperato sano e salvo dai carabinieri e dai vigili del fuoco, accorsi sul posto. Secondo una primissima ricostruzione dei fatti l’uomo avrebbe deciso di uccidersi dopo un litigio con la moglie. Il 40enne di Terni è stato portato in salvo da un vigili del fuoco ternano, che ha approfittato di una distrazione per tirarlo via dal bordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento