Umbria, il gioco finisce in tragedia: 17enne muore mentre filma l'amico con lo scooter, si cerca la verità sul suo cellulare

Travolto e ucciso mentre filma l'amico con lo scooter. Un gioco assurdo, che è costato la vita al giovanissimo Roberto. Cellulare sotto sequestro per essere analizzato in cerca del video

Una tragedia assurda, quella che ha sconvolto l'Umbria e Acquasparta. Un giovane di 17 anni, Roberto Albanucci, ha perso la vita lungo la variante nuova che collega il centro abitato alla strada statale Tiberina mentre stava filmando un amico in sella allo scooter. Travolto dal motorino, per lui però non cè stato nulla da fare. Gli inquirenti stanno cercando la verità di quel video sul cellulare del povero Roberto, ora posto sotto sequestro per essere analizzato. Disposta anche l'autopsia. 

Tutti gli aggiornamenti su Ternitoday 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento