menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbri con la passione dell'alta velocità: 10mila verbali, 817 patenti ritirate

Nel 2013 sono stati rilevati complessivamente mille e 386 incidenti stradali, di cui 17 con esito mortale e 368 con feriti. La polstrada ha poi attuato in Umbria 359 servizi contro le stragi del sabato sera

E' la velocità la causa maggiore che sta alla base dei verbali redatto dalla Polizia Stradale in Umbria nel 2013. Su 44 mila 264 infrazioni al Codice, ben 10 mila 205 sono state per eccesso di velocità, mille e 522 per il mancato uso dei sistemi di ritenuta (cinture e seggiolini), 348 per l'utilizzo del telefonino alla guida. Violazioni che hanno portato al ritiro di 817 patenti di guida e di 595 carte di circolazione con circa 44 mila 478 punti patente decurtati.

La polizia stradale - si legge in un suo comunicato - ha controllato con etilometro e precursori 5 mila e 200 conducenti di veicoli, 348 dei quali sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e tra questi 295 denunciati all'autorità giudiziaria perche' con valori superiori allo 0,8 grammi/litro e 41 per guida sotto l'effetto di stupefacenti.

Nel 2013 sono stati rilevai complessivamente mille e 386 incidenti stradali, di cui 17 con esito mortale e 368 con feriti. La polstrada ha poi attuato in Umbria 359 servizi contro le cosiddette stragi del sabato sera, con l'impiego di 383 pattuglie. Sono stati così controllati con etilometri e precursori 5 mila 885 conducenti, con positivita' al test di verifica del tasso alcolemico del 3.8%.

Nel corso del la polizia stradale dell'Umbria ha poi ottenuto "significativi risultati" in tema di attività di polizia giudiziaria. Un'indagine condotta dal personale compartimentale ha permesso di individuare un'organizzazione con sede in Campania risultata dedita alla commercializzazione di polizze assicurative false. Complessivamente 19 sono stati gli arresti e i fermi e 667 le denunce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento