menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movida in centro storico, serata di multe e denunce tra alcol venduto ai minori e degrado

Pattuglione interforze nell'acropoli: diminuisce il numero di persone che frequentano la città e aumentano i giovani con la mascherina

Polizia in campo per il controllo delle serate perugine. Il questore Antonio Sbordone ha predisposto una serie di servizi di prevenzione e controllo rivolta ai frequentatori del centro storico e dei locali in orario serale, anche alla luce delle norme anti Covid19 e l’aumento del degrado e dell’illegalità.

Nel notte appena trascorsa il centro storico è stato pattugliato da personale della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia provinciale, Polizia locale e personale volontario dell’Associazione europea operatori di polizia.

E' stata registrata una diminuzione del numero di frequentatori delle piazze e vie del centro ma, ancor più importante e un netto incremento nell’utilizzo della mascherina.

Gli agenti sono intervenuti in una via del centro dove alcuni ragazzi, tutti di una età compresa fra i 21 e 24 anni, alcuni dei quali intenti ad urinare sui muri e nelle adiacenze dei portoni delle abitazioni, mentre altri autori di fortissimi rumori prodotti all’interno di una abitazione a causa di uno svolgimento di una festa. Una volta identificati, con l’ausilio della Polizia locale, gli autori sono stati multati.

Un 19enne di Napoli è stato sorpreso in via dei Priori con in tasca dell'hashish, dichiarata per uso personale ed è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente.

In un noto bar del centro storico, veniva sorpresa la dipendente, una cittadina extracomunitaria di 37 anni, somministrare un cocktail alcoolico ad un ragazzo minorenne italiano di 17 anni senza accertarsi dell’età anagrafica del giovane.

Tra gli altri interventi il soccorso ad una ragazza dopo essersi sentita male, accusando dolori ad una gamba e l'intervneto per sedare una lite fra minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento