rotate-mobile
Cronaca Magione

Operaio morto nell'incidente con l'auto guidata dall'amico: spunta un nuovo testimone

La vittima era finita nel bagagliaio dopo l'urto a 120 chilometri all'ora contro un muro

Era morto nell’incidente stradale con l’auto che stava guidando, ma dalle indagini era emerso che al posto di guida c’era l’amico. Il proprietario dell’auto, seduto sul posto del passeggero, dopo l’impatto era finito nel portabagagli, morendo a causa delle ferite.

L’incidente avvenuto il 24 novembre 2021 a Magione era costato la vita al cinquantenne rumeno Vasile Puscasu. Al posto di guida ci sarebbe stato il collega muratore, 48enne, originario della Repubblica Ceca. La vittima era stata trovata nel bagagliaio, dopo l’urto a 120 chilometri all’ora contro un muro e una recinzione, mentre l’altro, che guidava secondo la Procura di Perugia, era accasciato sul sedile posteriore e aveva un tasso alcolemico almeno 4 volte sopra il consentito.

L’uomo è accusato di omicidio stradale dopo che le indagini hanno portato al rilevamento delle impronte sul volante e sulla manopola del cambio. Impronte che i difensori dell’indagato, gli avvocati Delfo Berretti e Simone Moriconi, hanno contestato, affermando che si tratterebbe di segni parziali e che non è sicura la presenza di tracce biologiche.

Gli avvocati difensori hanno richiesto di procedere con il rito abbreviato condizionato all’audizione di uno specialista di un biologo con una relazione tecnica proprio sulla presenza del dna sul volante e sul cambio. Teste che è stato sentito oggi dopo il deposito della relazione medica sui rilievi dei Carabinieri del Ris. Dopo l’audizione del teste il procedimento è stato rinviato in quanto è emersa la presenza, alla cena alla quale avevano partecipato la vittima e l’imputato, di un’altra persona. Il giudice ha disposto l’audizione di questa persona e rinviato al 14 novembre prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio morto nell'incidente con l'auto guidata dall'amico: spunta un nuovo testimone

PerugiaToday è in caricamento