Assisi in lutto per la morte di Philippe Daverio, padre Fortunato: "Ciao amico e fratello"

Il direttore della sala stampa del Sacro Convento ricorda il critico d'arte, scomparso a 71 anni a Milano, che nel 2017 incantò la città di San Francesco 'spiegando' gli affreschi della Basilica Inferiore

foto dal sito sanfrancescopatronoditalia.it

Il mondo della cultura è in lutto per la morte di Philippe Daverio e anche Assisi piange la scomparsa del 71enne critico d'arte, che nel 2017 incantò il pubblico della città di San Francesco con le sue spiegazioni degli affreschi della Basilica Inferiore. A dare l'annuncio della sua morte, avvenuto nella notte scorsa a Milano è stata Andree Ruth Shammah, regista e direttrice del Franco Parenti, oltre che docente, saggista e ex assessore alla Cultura del capoluogo lombardo

Un ricordo commosso di Daverio arriva così da Padre Enzo Fortunato: "Caro Philippe - dice il direttore della sala stampa del Sacro Convento - desidero ricordarti con le tue parole: 'Ad Assisi per la prima volta i sentimenti umani rappresentati nell'arte. Sorrisi e lacrime, gioia e dolore'. In cielo ti divertirai con i colori del paradiso. Ciao amico e fratello". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento