menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'inviato cittadino - Quel Monumento al XX Giugno, tra seccume di corone e rigogliosa parietaria

Monumento al XX Giugno, simbolo fortemente identitario della Grifagna. I patrioti effigiati nel bronzo sono asfissiati (di fronte) dal secco e (alle spalle) dal verde rigoglioso

Monumento al XX Giugno, simbolo fortemente identitario della Grifagna. I patrioti effigiati nel bronzo sono asfissiati (di fronte) dal secco e (alle spalle) dal verde rigoglioso. Il secco è quello delle due corone, apposte in occasione della  ricorrenza: quattro mesi e mezzo fa. Non c’è corona, per quanto realizzata con alloro fresco di giornata, che possa reggere così a lungo. Tanto che quelle foglie sono gialle, secche, disidratate.

L’esatto contrario di quanto accade alle spalle dei due ardimentosi popolani, dove, tra il metallo, emergono ciuffi di parietaria lussureggiante. Entrambi i problemi si  risolvono in cinque minuti e a costo zero. Basta sfilare dal fucile del patriota con la benda, e sotto ai suoi piedi, quelle corone avvizzite, quei campanellini dorati ormai scialbi, quel nastro tricolore ridotto all’ecce homo. Quindi: conferire il tutto in discarica.

Quanto alla parietaria, è sufficiente strapparla a mani nude e buttarla nel contenitore del biologico. Tutto questo all’insegna del detto “I care”. Che, tradotto in italiano, sta per “mi prendo cura”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento