menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monti Sibillini, rischio valanghe: "Sciatori e ciaspolatori stop a fuori pista"

Il Soccorso alpino ha lanciato l'appello per la giornata di domani per gli amanti della montagna umbra. Tre valanghe registrate in poche ore. Gamba rotta per sciatore dopo il distacco del manto nevoso


Rischio valanga molto alto per coloro che oggi e domani - 27 gennaio - hanno intenzione di fare escursioni anche con sci e ciaspole su tutta l'area dei Monti Sibillini. I rischi maggiori sono per i percorsi o le piste non tracciate: praticamente evitare tutti i fuori-pista. L'allarme è stata lanciato dal Soccorso Alpino dell'Umbria che sta monitorando la montagna innevata anche a seguito di alcune valanghe che si sono verificate sia sul versante umbro che su quello marchigiano. 

"Si registra - scrive il gruppo del Soccorso Alpino - in questi giorni, infatti, un elevato pericolo di valanghe, con rischio medio (3) e forte (4), su una scala massima di 5, ed elevata probabilità di distacchi e singole valanghe di medie e grandi dimensioni lungo pendii al sole". 

Tre i distacchi provocati da scialpinisti, che hanno interessato il Monte Rotondo, il Monte Porche ed il Monte Argentella, lungo il Canale di San Lorenzo. Tutti illesi gli scialpinisti coinvolti. Solo una sospetta frattura alla gamba, per uno scialpinista travolto da una valanga sul versante marchigiano dei Monti Sibillini.  Il pronto allarme dei compagni di salita ha fatto sì che i soccorsi si attivassero prontamente: l’infortunato è stato raggiunto dall’elicottero del 118 Regione Marche con a bordo un tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria, il quale ha recuperato a bordo il ferito mediante uso del verricello. 

Il Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria raccomanda dunque la massima prudenza ed invita a dotarsi sempre degli strumenti di autosoccorso, ovvero Artva, pala e sonda. L'invito è rivolto a scialpinisti, ciaspolatori e quanti altri si rechino in questi giorni a camminare fuori pista nell’area dei Monti Sibillini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento