menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberi pericolanti, secchi e a rischio caduta: intervento d'urgenza per evitare disastri

Via delle Clarisse e via Brunamonti a rischio di caduta alberi. Di stamane la messa in sicurezza delle due trafficate strade cittadine

Via delle Clarisse e via Brunamonti a rischio di caduta alberi. Di stamane la messa in sicurezza delle due trafficate strade cittadine: più intensamente transitata la prima, che adduce a Monteluce e alla zona di Perugia nord e viceversa. Meno trafficata – di fatto, solo dai residenti – la via delle Clarisse. Ma comunque entrambe in situazione di precarietà.

A incombere sulle due strade, le piante d’alto fusto del “piazzale”, luogo un tempo frequentato da bambini e ragazzi per il gioco del pallone, oggi esclusivamente adibito a parcheggio.

Da via Brunamonti è stato abbattuto un albero secco. Dal piazzale erano invece numerose le piante malate, insicure, pericolosamente protese verso via delle Clarisse. “Sarebbe bastato un colpo di vento, per provocarne la caduta esiziale”, commenta un esperto. E, se qualcuno si fosse trovato a passare, ne avrebbe pesantemente pagate le conseguenze. Il cipresso centrale del piazzalone, di dimensioni colossali e di salute precaria, verrà robustamente ridotto della parte apicale, ormai irrimediabilmente secca.

Diversi operai, dotati di mezzi idonei e cestello telescopico, hanno proceduto all’abbattimento e alla successiva rimozione delle alberature smantellate. Un lavoro di massima urgenza, portato a termine rapidamente dagli addetti della Agenzia Forestale della Regione dell’Umbria. Purtroppo – come spesso accade – la presenza di alcune vetture in sosta, malgrado i numerosi avvisi, affissi in bella vista, non ha facilitato le operazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento