"Aiutatemi mi vuole uccidere": il grido di una donna per difendersi dalla follia alcolica del fidanzato

L'allarme è stato lanciato nel cuore della notte alla Questura. Immediato l'invio delle Volanti; gli agenti hanno faticato non poco per placare la follia violenta di un uomo

Una chiamata nel cuore della notte al 113 e una donna disperata che grida: "Aiutami vi prego, aiutatemi mi vuol uccidere". Le Volanti, raccolte altri informazioni sul luogo, si sono subito messe in moto e raggiunto Montelaguardia per cercare di andare in soccorso della donna in pericolo. Una volta giunti sul posto si sono trovati di fronte ad un fidanzato che era in preda ad un vero e proprio delirio, giustificato solo in parte dall'assunzione smodata di alcol.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo ha cercato più volte di aggredire la compagna . C'è voluto tanto tempo e forza per bloccarlo e consegnarlo al 118 allertato per via dell'atteggiamento delirante dell'ubriaco. Una volta salvata la donna, è stato possibile portare anche il violento in ospedale per placare la sua follia alcolica. Da quanto si apprende, entrambi i protagonisti di questa storia sono italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 10 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 9 agosto: altri 7 nuovi casi, stabili i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento