rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Molestie sessuali nei confronti di due sorelline, indagato albergatore

In incidente probatorio verranno ascoltate le due minori. Una vicenda dai contorni ancora tutti da chiarire e che sarebbe accaduta quando le piccole erano ospiti, insieme ai genitori, della struttura ricettiva di cui l'indagato è titolare

E’ una vicenda delicata e ancora da chiarire, quella che vede coinvolte due bambine di nove e sei anni residenti del Nord Italia e un anziano, ultraottantenne, ora sotto indagine con l’accusa più atroce: violenza sessuale nei confronti delle due sorelline. I reati ipotizzati dalla procura e che ora sono in fase di indagine, sarebbero avvenuti in una struttura ricettiva alle porte di Perugia ad aprile di quest'anno. L’uomo si sarebbe approfittato della presenza delle due bimbe intente a giocare negli spazi pertinenti alla struttura, da lui gestita, e dopo aver conquistato la loro fiducia, le avrebbe costrette a subire atti sessuali.

Il 13 ottobre inizieranno le operazioni peritali. E’ stato infatti fissato per venerdì prossimo l’incidente probatorio sulle due minori, che saranno ascoltate in audizione protetta. Il perito incaricato è la psicologa infantile Agnese Protasi. La vicenda è nata a seguito del racconto di una delle sorelline ai genitori, al rientro nella loro città d'origine dopo aver trascorso un periodo di relax nella struttura ricettiva teatro, secondo le indagini, di un episodio di abusi e attenzioni morbose nei confronti delle piccole. L'indagato è difeso dall'avvocato Michele Iacomi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie sessuali nei confronti di due sorelline, indagato albergatore

PerugiaToday è in caricamento