Molestie e proteste bloccano il Centro per l'impiego, perugino finisce in tribunale per interruzione di pubblico servizio

L'uomo avrebbe tenuto comportamenti irrispettosi dei dipendenti, avrebbe girato filmati sulle attività quotidiane, fatto lavorare a vuoto il personale e interrotto l'attività quotidiana

Un molestatore seriale, così lo definiscono gli atti delle forze dell’ordine chiamate ad intervenire presso il Centro per l’impiego con cadenza settimanale. Un comportamento che equivale al reato di interruzione di ufficio o di pubblico servizio, punibile fino ad un anno di detenzione.

Ed è quello di cui è accusato un perugino perché accedeva “in modo continuativo (tutti i lunedì) nei locali del Centro per l’impiego della regione Umbria” e “poneva in essere una serie di azioni mirate a turbare ed interrompere la normale attività del personale di servizio poiché effettuava riprese con il proprio telefonino degli impiegati che stavano lavorando, arrecando così disturbo ai dipendenti ed ai fruitori del servizio”.

Tra i comportamenti illeciti, l’uomo poneva anche di continuo “quesiti al personale di servizio e nel momento in cui questi rispondevano li interrompeva sovrapponendosi alla loro voce con ulteriori quesiti e non dando quindi ad essi la possibilità di rispondere, il tutto con tono di voce molto elevato in modo da disturbare tutti gli altri impiegati impegnati con gli utenti, la cui attenzione veniva attratta dalle urla”.

Filmati e proteste, infine, sono stati messi online sui canali social dell’uomo. In altra occasione “si presentava allo sportello dell’impiegata … per la sottoscrizione del patto per l’impiego (attestazione dello stato di disoccupazione) con il solito atteggiamento molesto (tono della voce incalzante e molto elevato) ed iniziava a porre all’impiegata pretestuosi quesiti sulla propria famiglia e su questioni non attinenti al servizio rifiutandosi poi di firmare il documento che la …, senza non poca fatica, era riuscita a redigere, distogliendo la stessa dalla propria mansione per un periodo di circa 45 minuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento