menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maniaco in agguato alla stazione, ragazze braccate e molestate: offre soldi in cambio di sesso

Proposte indecenti a Fontivegge, giovani pedinate dal molestatore: "Ti pago, facciamo sesso". Indaga la Polfer

Prima le avvicinerebbe tentando un approccio, poi offrirebbe soldi in cambio di alcune"prestazioni". Teatro di almeno due episodi subiti e denunciati da giovani donne, è la zona della Stazione di Perugia. Nel primo caso una ragazza è stata molestata nel sottopasso dello scalo ferroviario del capoluogo umbro da un uomo che le avrebbe chiesto prestazioni di natura sessuale dietro  compenso in denaro. Un grave episodio che era stato raccontato in primis da un quotidiano locale e sul quale anche la consigliera comunale del Pd, Emanuela Mori, era intervenuta per manifestare la sua vicinanza alla giovane e per ribadire  l’importanza e il coraggio di denunciare simili comportamenti. 

 Nella giornata di ieri si è però ripetuto un analogo fatto ai danni di un'altra giovane donna, in pieno giorno e ancora a Fontivegge. La ragazza, mentre stava uscendo dall'atrio principale della Stazione sarebbe stata notata da un uomo (non è escluso che sia lo stesso della volta precedente). A quel punto l'avrebbe raggiunta fuori e dopo averle offerto soldi per "palpatine" e altre avances di natura sessuale, l'avrebbe pedinata fino alla stazione del Minimetrò.

La giovane, infastidita e preoccupata da quelle richieste squallide e fuori luogo, è poi tornata indietro per andare a raccontare tutto agli agenti della Polfer e sporgere regolare denuncia. Le indagini proseguono nel massimo riserbo, ma gli agenti della Polizia Ferroviaria stanno vagliando immagini e testimonianze per riuscire a risalire all'identità del molestatore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento