Cronaca

"Mio marito sta male e io non so più che fare": la chiamata alla Polizia di un'anziana disperata. Gli agenti vanno a casa e aiutano entrambi

Certe volte il lavoro delle forze dell'ordine è anche saper ascoltare e rassicurare. Capita che le persone anziane che vivono da sole abbiano paura di non riuscire ad affrontare la quotidianità. Così chiedono l'intervento delle istituzioni. I poliziotti delle Volanti, con garbo e delicatezza, offrono loro un po’ di sostegno, qualche parola gentile, come se fossero dei nipoti.

È accaduto ieri pomeriggio a Foligno, a seguito di una chiamata pervenuta sulla linea di emergenza, da parte di un’anziana che aveva richiesto l’aiuto della Polizia di Stato. Agli agenti, giunti sul posto, la donna ha raccontato che il marito da tempo soffre di alcuni problemi di salute che a volte lo mandano nello sconforto. Il personale del Commissariato, dopo aver cercato di tranquillizzare l’uomo e tirarlo un po’ su di morale, hanno chiamato il personale del 118 per cercare di dargli un supporto dal punto di vista medico.

Dopo aver rimesso l’uomo alla cura dei sanitari, si sono intrattenuti per un po’ con i due anziani che li hanno ringraziati per l’immediato intervento e per l’attività che la Polizia di Stato svolge ogni giorno accanto a quanti hanno bisogno di aiuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mio marito sta male e io non so più che fare": la chiamata alla Polizia di un'anziana disperata. Gli agenti vanno a casa e aiutano entrambi
PerugiaToday è in caricamento