Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Minorenne in fuga dalla comunità, fermata di nuovo a Perugia: intervengono i servizi sociali

La ragazza era già stata sorpresa dalla polizia locale nei mesi scorsi mentre adescava clienti in via Canali

Ennesima fuga dalla comunità per una sedicenne di origine rumena, già sopresa in passato dalla polizia locale di Perugia a prostituirsi adescando clienti lungo l'anello via Canali-via Campo di Marte.

Questa volta la giovane, che a seguito delle indagini disposte dal Tribunale dei Minori in supporto ai servizi Sociali Territoriali era stata collocata in una comunità educativa con sede in provincia di Terni, è stata trovata all'interno di un'abitazione in cui si erano recate due agenti per evadere una pratica di residenza anagrafica.

Alla loro vista la ragazza ha cercato di nascondersi in un vano della zona notte ma è stata riconosciuta dalle due vigilesse che, una volta avute conferme sull'identità della giovane e sul suo allontanamento, hanno richiesto l'intervento degli assistenti sociali del Comune, affidatari della ragazza con provvedimento del Tribunale dei Minori.

Sentito il Sostituto Procuratore di turno, il servizio di Pronto Intervento Sociale del Comune ha assicurato il rientro della ragazza nella comunità che si occupa di minori per i quali la presenza nella famiglia di origine risulta temporaneamente non possibile, stante l'incapacità di provvedere ai bisogni di crescita dei figli. 

Da parte dell’ufficio di Sicurezza Urbana sono in corso accertamenti volti a verificare eventuali coinvolgimenti esterni in qualche modo responsabili dell’allontanamento della minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne in fuga dalla comunità, fermata di nuovo a Perugia: intervengono i servizi sociali
PerugiaToday è in caricamento