Minimetrò, si viaggia con la bici in navetta: bike sharing al via

Da oggi, 30 giugno, sarà possibile prendere il minimetrò portando con sé la due ruote a pedali. Un primo tassello verso un progetto che vedrà un parco di bici pubbliche per raggiungere il lavoro o i parchi

Dopo la bici in treno, ora tocca a Perugia alla bici in minimetrò: tutto questo all'insegna dell'aria pulita e dell'utilizzo sempre più limitato delle auto in città direzione centro storico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da oggi i ciclisti e cicloamatori potranno muoversi con la metropolitana di superficie portanto con sè anche la più vecchia delle ruote grazie ad appositi attacchi presenti sulla navetta del minimetrò sponsorizzati dalla società Leitner S.p.A.. Il prezzo ovviamente resta quello del biglietto. Ad oggi, però per via della fase sperimentale,si può accedere solo dalla stazione Pincetto (con possibilità di utilizzo dell’ascensore inclinato) e Pian di Massiano. In futuro anche dalle altre stazioni intermedie. L'iniziativa ha avuto anche la benedizione del presidente della Minimetrò spa Nello Spinelli.

Ma questo sarebbe solo il primo passo verso un progetto sulle due ruote a pedali che vedrà delle agevolazioni per raggiungere il posto di lavoro, la realizzazione di un parco di bici sharing e piste ciclabili urbane. “Questo servizio, che dovrà essere utilizzato anche per raggiungere il proprio posto di lavoro, fa parte – ha aggiunto Pesaresi – del progetto di bike sharing e si configura nell’ambito della realizzazione della costruzione di una rete di mobilità alternativa a livello comunale. In particolare, il progetto di bike sharing prevede anche un percorso ciclo-pedonale, in alcune zone del territorio, fra cui Pian di Massiano”. 
 
Per l’assessore Pesaresi, “Perugia ben si adatta all’uso della bicicletta e questo sistema è un tassello aggiuntivo alla mobilità sostenibile che l’Europa pone al centro delle sue politiche. E’ un esempio di come costruire una città intelligente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie B, Perugia-Pescara 4-5 ai rigori: l'incubo si avvera, il Grifo torna in C

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • Perugia-Pescara, Grifo retrocesso ai rigori: i tifosi aspettano fuori dal Curi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento