Cronaca

Città di Castello, rubarono il mini-pony più piccolo del mondo: 4 arresti

I carabinieri sono risaliti alla banda dopo il furto-rapimento del 13 settembre scorso alla Mostra del Cavallo a Città di Castello. Quattro le custodie cautelari in corso

Quattro arresti sono stati effettuati nella notte dai carabinieri di Città di Castello nell'ambito dell'indagine sul furto del cavallino 'Charlie', detentore del Guinnes World Record come l'equino più piccolo al mondo. Un furto-rapimento che avvenne il 13 settembre 2013 nel corso della mostra nazionale del cavallo. La banda sarebbe formata da quattro uomini ora accusati di ricettazione, estorsione e furto in appartamento. Dopo l'allarme il minipony, alto 63 cm, fu ritrovato sette giorni dopo  il furto-rapimento a Peschiera del Garda. Tutti gli altri particolari degli arresti saranno forniti nel corso della giornata.

Aggiornamento ore 12.53

La restituzione del pony più piccolo del mondo avvenne solo dietro il pagamento di un riscatto di 3 mila euro. I carabinieri, dopo una lunga indagine, partita nel settembre del 2013, sono però riusciti a mettere in manette tre persone (e non quattro come si era appreso in un primo momento). Per una quarta persona è stato invece disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Dall'indagine è emerso che il cavallo venne custodito nella zona di Peschiera del Garda dopo essere stato rubato

 
      
      

      
   

            
    
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, rubarono il mini-pony più piccolo del mondo: 4 arresti

PerugiaToday è in caricamento