rotate-mobile
Cronaca

Spintona il padre e minaccia la madre con un forcone per i soldi per le sigarette: a giudizio

Il figlio è accusato di lesioni e minacce. Le aggressioni avvenute dopo l'assunzione di sostanze alcoliche

Un uomo di 46 anni, italiano, è comparso davanti al giudice monocratico del Tribunale penale di Perugia per rispondere dell’accusa di aver maltrattato gli anziani genitori “sottoposti a continue vessazioni” e di averli anche minacciati con un forcone.

I fatti contestati dalla Procura di Perugia all’uomo risalgono alla fine del 2021 e all’inizio del 2022. Secondo l’accusa l’imputato “in stato di alterazione dovuto all’abuso di bevande alcoliche” avrebbe preteso denaro dalla madre, per poi aggredirla quando questa si sarebbe rifiutata di consegnare i soldi al figlio. Il 46enne avrebbe prima insultato e poi minacciato la donna impugnando un forcone.

L’imputato avrebbe richiesto di continuo denaro per l’acquisto di sigarette e alcolici. Spesso prima di uscire per andare al lavoro, avrebbe pressato i genitori per avere il denaro “per acquistare le sigarette” e siccome non glieli davano, si sarebbe arrabbiato, arrivando a colpire il padre con un bastone, dopo averlo spinto a terra.

Accuse che sono costate il rinvio a giudizio per il 46enne e il processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spintona il padre e minaccia la madre con un forcone per i soldi per le sigarette: a giudizio

PerugiaToday è in caricamento