rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Umbertide

Minaccia con un coltello la cassiera per non pagare la pizza: rinchiuso a Capanne

L'uomo di 46 anni e residente a Umbertide è stato accompagnato in carcere dai carabinieri dopo che la Procura di Perugia ha emesso l'ordine di esecuzione

Dopo aver mangiata la pizza, non ci aveva pensato due volte, e pur di non pagare aveva minacciato la cassiera con un coltello. Non contento aveva anche rubato metà dell’incasso, dandosela così a gambe levate.

Il fatto risale al lontano 2010, ma dopo il processo di 1° grado l’uomo fu condannato ad un anno di reclusione. Alcuni giorni fa, al termine dell’iter processuale, la condanna è divenuta definitiva e la Procura della Repubblica di Perugia ha emesso un ordine di esecuzione. I Carabinieri della Stazione di Umbertide, ricevuto il provvedimento, hanno rintracciato il 46enne, dove è residente, prelevandolo dalla sua abitazione. Una volta arrestato è stato tradotto presso il carcere di Perugia Capanne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con un coltello la cassiera per non pagare la pizza: rinchiuso a Capanne

PerugiaToday è in caricamento