Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Foligno

Foligno, microcamera nascosta in un cestino per riprendere le infermiere nello spogliatoio

La denuncia di Paride Santi, segretario regionale di Fsi-Usae. La Usl Umbria 2: "Indagine interna e denuncia"

Una microcamera-spia nascosta nello spogliatoio delle infermiere all’ospedale San Giovanni Battista di Foligno.

La telecamera è stata trovata, accesa, da un’infermiera in un cestino dell’immondizia dello spogliatoio numero 64 dell’ospedale di Foligno. Spogliatoio riservato a infermiere, operatrici socio sanitarie e personale sanitario femminile dell’ospedale. La notizia è riportata dal Corriere dell’Umbria.

Il ritrovamento è stato denunciato da Paride Santi, segretario regionale di Fsi-Usae. La telecamera era posizionata in modo che, attraverso un foro nel cestino (non appartenente alla dotazione ospedaliera), da riprendere il personale femminile durante il cambio d’abito per indossare la divisa di lavoro. Il dispositivo elettronico era acceso. Da capire che registrava nella memoria interna oppure se collegato ad un drive dove immagazzinare i filmati. 

Aggiornamento ore 19.22 - Il ritrovamento di una mini videocamera all’interno di uno spogliatoio dell’ospedale di Foligno, spiega una nota della Usl Umbria 2, "era già oggetto di indagine interna i cui dettagli, per ovvi motivi, non sono stati resi noti dell’azienda". E ancora: "È stata inoltre sporta una denuncia circostanziata nei fatti al Commissariato della Pubblica Sicurezza di Foligno che ha acquisito il materiale oggetto dell'indagine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foligno, microcamera nascosta in un cestino per riprendere le infermiere nello spogliatoio
PerugiaToday è in caricamento