menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, le previsioni in Umbria per il ponte di Ognisanti: "Ancora niente pioggia, svolta a novembre"

Il mese di ottobre 2017, spiega ancora il sito meteorologico dell’Umbria, “risulta, per l’Umbria ma un po’ per tutta l’Italia e gran parte dei paesi dell’Europa occidentale, come uno dei più siccitosi dell’ultimo secolo”

Le previsioni meteo per i prossimi giorni redatte dal sito specializzato Umbria Meteo: “Sull’Umbria nubi poco consistenti, in prevalenza velature, nelle prossime 36 ore con temperature in calo e venti deboli o moderati nord orientali. Tra il pomeriggio/sera di martedì 31 ottobre e la giornata di mercoledì 1° novembre, cielo sereno o poco nuvoloso con ventilazione orientali in progressiva attenuazione. Giovedì 2 novembre cielo sereno o poco nuvoloso per la presenza di velature con temperature in ulteriore aumento e venti deboli sud occidentali”.

Tra venerdì 3 novembre e sabato 4 novembre, spiega Umbria Meteo, “persisterà una circolazione anticiclonica sopra il bacino centrale del mar Mediterraneo mentre tra penisola iberica e mar Mediterraneo occidentale arriverà un’ampia area depressionaria nord atlantica. Sull’Italia quindi avremo ancora cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, specie sui settori padani centro orientali, sulle regioni adriatiche ed al sud, si attiveranno però correnti più umide sud occidentali alle quote medio basse dell’atmosfera che riusciranno a generare nubi al nord ovest e soprattutto sulle regioni centro settentrionali tirreniche dove potremo avere anche qualche locale, debole pioggia, in particolare su Levante Ligure, settori tirrenici dell’Appennino settentrionale, Toscana ed Umbria nord occidentale, temperature in ulteriore, lieve aumento, venti deboli o localmente moderati, sud occidentali sui settori tirrenici, orientali su quelli adriatici e ionici”.

Sulla nostra regione “nubi in probabile aumento tra venerdì 3 e sabato 4 novembre, le nubi saranno in prevalenza poco consistenti, qualche addensamento in grado di produrre locali pioviggini o piovaschi sarà possibile soprattutto tra Altotevere, Trasimeno e perugino, forse anche tra pievese ed orvietano ma è più difficile. In questa fase temperature minime in aumento e massime in calo, venti assenti o deboli sud occidentali”. Il mese di ottobre 2017, spiega ancora il sito meteorologico dell’Umbria, “risulta, per l’Umbria ma un po’ per tutta l’Italia e gran parte dei paesi dell’Europa occidentale, come uno dei più siccitosi dell’ultimo secolo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento