menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato di Pian di Massiano spostato alla domenica: ambulanti contro il Comune

La decisione presa dall'assessore Casaioli, dopo le analisi della Questura, non piace per nulla agli ambulanti che erano convinti di trovare un accordo per mantenere il giorno del sabato per le bancarelle

L’accordo non è stato trovato anche se tutto sembrava andare verso una soluzione condivisa. La decisione del comune di Perugia di spostare alla domenica il mercato di Pian di Massiano quando il Grifo gioca in casa – di sabato – gli incontri per la B, non piace a nessuno: né ai consumatori, né al popolo del web e soprattutto non piace ai 170 ambulanti rappresentanti dalla Fiva Umbria.

Proprio loro, pur di mantenere al sabato il mercato, erano disposti a chiudere prima dell’orario tradizione per facilitare l’afflusso di tifosi al Curi. Ma l’assessore Casaioli ha preferito la formula della discordia anche dopo le valutazioni della Questura che teme disordini e problemi al traffico. Le trattative sono in corso ancora, ma la bocciatura dei commercianti è impietosa.

“Fermo restando la nostra netta contrarietà allo slittamento alla domenica – hanno spiegato gli esponenti della Confcommerio - del mercato, e ferme, in alternativa, le nostre proposte di anticipare la chiusura e/o di posticipare leggermente l’orario delle gare – continua Baccari - se l’ipotesi operativa fosse addirittura quella di decidere gara per gara a ridosso dello svolgimento, saremmo di fronte alla peggiore delle soluzioni. Come dovranno regolarsi i 170 operatori di Pian di Massiano? Come dovranno programmare gli acquisti e l’attività? E i consumatori, come si orienteranno tra continue variazioni, tra sabato e domenica, del giorno di svolgimento del mercato!?? Tutte le campagne informative del mondo non servirebbero a fare chiarezza, ad evitare confusione, a fronte di una abitudine ormai consolidata. Saremmo di fronte ad una vera e propria Babele, in cui verrebbe meno il diritto dei consumatori di avere il loro mercato e quello degli operatori di poter lavorare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento