menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ora si può: il Mercato Coperto sarà la vetrina del made in Umbria, approvata la variante

L’assessore Prisco ha ricordato come già nel programma di mandato del sindaco sia contenuta la volontà di restituire il Mercato Coperto alla più autentica funzione mercatale, nell’ottica di valorizzare i prodotti tipici agroalimentari

E’ stata approvata questa mattina dalla Giunta la variante al piano regolatore per il recupero e la rifunzionalizzazione del Mercato Coperto presentata dall’assessore all’Urbanistica Emanuele Prisco. “Si torna alla vocazione naturale del Mercato coperto con una nuova idea che lo proietti al futuro. Piazza pulita dagli sbancamenti, ridotta cubatura rispetto alla normativa vigente, oltre 20milamc in meno, l’idea è quella di farne un hub agroalimentare, valorizzare la piazza coperta e la terrazza – ha detto Prisco.– Questo progetto è al centro del programma di rilancio e recupero del centro storico di Perugia. Nella tradizione e nella storia della città troviamo i capisaldi per proiettarla nel futuro”.
L’assessore Prisco ha ricordato come già nel programma di mandato del sindaco sia contenuta la volontà di restituire il Mercato Coperto alla più autentica funzione mercatale, nell’ottica di valorizzare i prodotti tipici agroalimentari.

Il progetto preliminare di recupero del Mercato Coperto prevede il mantenimento del parcheggio esistente posto al piano terra dell’edificio; un autonomo luogo di commercio mercatale con possibile punto di ristoro panoramico in corrispondenza della terrazza di copertura dell’edificio; un innovativo modello urbano di distribuzione agroalimentare collocato nello spazio interno articolato su due livelli aventi una superficie pari a circa 2.500 mq; il recupero e il riuso degli Arconi nei quali è prevista la sede di una biblioteca di pubblica lettura; la riqualificazione, attraverso l’eliminazione della cupola degli attuali ascensori, di Piazza della Rupe nella quale verranno trasferite le attività commerciali non alimentari attualmente collocate sulla terrazza del mercato coperto.

Nel progetto viene prevista una Suc (Superficie utile coperta) aggiuntiva pari a 1.000 mq proveniente in gran parte dalla ristrutturazione delle strutture esistenti sulla terrazza del mercato e solo in minima parte di nuova previsione. La Suc è destinata ad attività connesse a quelle del Mercato. La nuova potenzialità edificatoria ammessa è considerevolmente minore rispetto a quella prevista dalla norma vigente pari a 23.000 mc.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento