Pilota Alitalia sospeso trovato morto in casa: si è ucciso, indagini in corso

Gli accertamenti dei carabinieri, coordinati dalla procura di Spoleto, sono in corso ma è stato accertato che il pilota si è impiccato ed ha lasciato anche una lettera-testamento

Non ci sono dubbi: Maurizio Foglietti, pilota Alitalia sospeso dopo aver sparato durante una lite in famiglia a Todi, si è ucciso nel garage della sua abitazione in Umbria. Gli accertamenti dei carabinieri, coordinati dalla procura di Spoleto, sono in corso ma è stato accertato che il pilota si è impiccato ed ha lasciato anche una lettera-testamento.  

Maurizio Foglietti era stato ritenuto non idoneo al volo dopo gli accertamenti ai quali era stato sottoposto per disposizione dell'Alitalia. La sospensione era scattata dopo che la procura spoletina aveva formalmente comunicato alla compagnia aerea quanto successo in giorno di Pasqua. 

Il pilota era stato denunciato dai carabinieri per minaccia grave e danneggiamento dopo avere sparato al termine di quella che era stata probabilmente una lite in famiglia. Alcuni giorni dopo è stato nuovamente denunciato perchè trovato ubriaco alla guida. Aveva provocato un incidente stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento