Donna "liberata" dal marito-padrone che la massacrava di botte: ora è in una struttura protetta

Le ha rifilato due cazzotti alla testa provocandole delle ferite che sono state curate dal 118. Ancora una volta gli agenti della questura sono costretti ad intervenire per arginare le aggressioni in famiglia. Ancora una volta un uomo - si tratta di uno straniero di 49 anni - ha più volte aggredito una donna, la moglie, - di 24 anni - senza motivo, ma solo per quella cultura del padre-padrone che tutto gli è dovuto. Gli agenti hanno trovato la giovane ferita alla testa e la casa a soqquadro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La moglie ha raccontato di essere stata aggredita due volte nel giro di un'ora: la prima volta è stata colpita al volto e lasciata a terra. Poi il marito è ritornato e trovandola al telefono - chiedeva aiuto al 118 - l'ha picchiata di nuovo. La 24enne è stata portata in una struttura protetta della città, il marocchino è stato successivamente rintracciato ed identificato e i poliziotti lo anno indagato per maltrattamenti in famiglia. Gli investigatori dell’Anticrimine gli hanno inoltre notificato il provvedimento di ammonimento emesso a suo carico dal Questore di Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento