Coronavirus, secondo caso accertato a Marsciano. "Scatta l'opera di sanificazione: la mappa"

Il sindaco Francesca Mele ha tranquillizzato i cittadini: "Avviate le procedure per individuare le persone che possono aver avuto un contatto diretto"

A Marsciano è stato accertato dalla task-force sanitaria un secondo di contagio sul territorio. Anche in questo caso la persona interessata si trova sotto stretto controllo medico e sono state avviate le procedure per individuare e mettere in quarantena tutte le persone che possono aver avuto un contatto diretto con il malato.

"Tutte le istituzioni, a partire da quelle sanitarie - ha scritto ai cittadini il sindaco Francesca Mele - sono al lavoro per accertare tempestivamente la presenza di casi positivi e monitorare le persone in quarantena, oltre naturalmente a profondere ogni sforzo per la guarigione degli ammalati. E vorrei approfittare per dire grazie ai medici e al personale sanitario che in tutta Italia sta lavorando senza sosta per salvare la vita delle persone". 

Intanto l'amministrazione comunale ha annunciatio che da domani, 19 marzo, è previsto l'avvio di una approfondita operazione di sanificazione. A svolgerla sarà Sia, Società di igiene ambientale. Si tratta di una misura funzionale a garantire, sul territorio, migliori condizioni di igiene a sostegno delle attività di contrasto alla diffusione del coronavirus. La sanificazione partirà dal capoluogo e quindi nei giorni successivi interesserà tutte quante le frazioni e aree urbane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’intervento - hanno spiegato dal Comune - si concentrerà sulle aree a maggior frequentazione pedonale, in particolare, sulle zone esterne dei principali supermercati e negozi di alimentari, e nelle aree circostanti servizi quali poste, farmacie, uffici pubblici, presidi sanitari. In tutte queste aree oltre alle sedi stradali, compresi i marciapiedi, la disinfezione interesserà anche tutti gli arredi urbani tra cui panchine, ringhiere, staccionate, giochi per bambini, corrimano, rubinetti e fontanelle e scalinate"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento