menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsciano, i cittadini dovranno pulire canali e fossi per evitare allagamenti e danni: occhio alle multe

Il Comune invita i proprietari o affittuari di terreni a provvedere alla corretta pulitura e manutenzione di fossi, canali e scarpate, come previsto dal Regolamento di Polizia

Prima dell'arrivo dell'inverno il Comune di Marsciano impone ai proprietari e affittuari di terreni di provvedere  alla corretta pulitura e manutenzione di fossi privati, forme, scarpate e canali di scolo, specialmente se sono vicine alle strade. "Tali azioni - ha scritto il sindaco - sono necessarie, sulla base di quanto previsto sia nel Regolamento di Polizia rurale che nel Codice della strada, al fine di rendere più sicura la viabilità di uso pubblico e le stesse abitazioni e persone, evitando quelle situazioni di rischio che possono derivare da fenomeni meteorologici avversi. In particolare proprietari e utilizzatori di terreni hanno l’onere di mantenere la corretta sagomatura e profondità dell’alveo dei fossi e provvedere a tutte quelle opere che servono a garantire il libero deflusso delle acque, come il taglio dell’erba, la rimozione di arbusti e sedimenti naturali depositati come anche di eventuali occlusioni rappresentate da opere fisse o amovibili e manufatti".

Una corretta manutenzione dovrà riguardare anche le ripe dei fossi laterali alle strade, in modo tale da impedire lo slittamento del terreno sui fossi stessi e sul piano viabile. La Polizia municipale provvederà, nelle prossime settimane, ad effettuare controlli su tutto il territorio comunale. Si ricorda che in caso di mancato adempimento di tali obblighi di manutenzione di fossi e canali si incorre in sanzioni amministrative di carattere pecuniario, come stabilite dalle leggi vigenti in materia, oltre che all’addebito ai soggetti obbligati delle relative spese per la ripulitura effettuata d’ufficio dagli enti preposti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento