menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsciano, avvelenati dal monossido perchè troppo poveri: l'Ospedale gli regala stufetta

Atto di generosità al Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove i medici hanno regalato alla famiglia intossicata da un bracere una stufa "sicura" con cui potersi riscaldare durante l'inverno. I quattro sono stati dimessi oggi, 26 novembre

Atto di generosità al Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove lo staff medico ha deciso di fare una colletta per regalare due stufe alla famiglia ricoverata al nosocomio perugino a seguito di un ‘intossicazione da monossido di carbonio, avvenuta durante la notte di venerdì scorso.

Fortunatamente la famiglia, residente a Marsciano, è stata dimessa nel pomeriggio di oggi, 26 novembre. A comunicarlo il nosocomio perugino e il pediatra Edoardo Farinelli che aveva preso in cura i due bambini fin dal momento del loro ricovero.  È  stato lo stesso Farinelli  a consegnare i buoni al capofamiglia dopo aver saputo che l’incidente era avvenuta per riscaòdare con un bracere i due bambini di 9 e 11 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento