Furti e reati non erano demagogia da campagna elettorale. Il sindaco Mele: "Difendere la città è tra le priorità"

Eletta da pochi giorni, ma dopo gli ultimi assalti in città, sta già predisponendo i primi punti del piano sicurezza. Dialogo con Ministero e Governo per potenziamento dell'Arma dei Carabinieri

Il sindaco Francesca Mele

Un problema sicurezza c'è ed è forte. Non è la demogogia da campagna elettorale, tra l'altro appena trascorsa a Marsciano, o una battaglia della Lega ma è un problema reale che anche negli ultimi giorni è riesploso in tutta la sua drammaticità. Appartamenti svaligiati in serie, auto in sosta dannegiate e un tentativo di rapina ad un bancomat con tanto di materiale esplosivo utilizzato. Il sindaco Francesca Mele, da pochi giorni eletta, non si è fatta trovare impreparata e oltre all'esprimere solidarietà ai cittadini vittime di questi fatti criminali, ha incominciato a tessere la sua tela di rapporti per una strategia sulla sicurezza.  

Si sta muovendo anche a livello nazionale per un potenziamento di organico della stazione dei Carabinieri, ha iniziato a dialogare con le forze dell'ordine e le altre istituzioni per una task-force a cui parteci anche il Comune in maniera attiva con la propria polizia locale e un piano per un potenziamento dei punti luce e della video-sorveglianza. 

“Si tratta di episodi – afferma il sindaco Mele – che rilanciano in modo forte il tema della sicurezza dei cittadini ai quali va la piena vicinanza e attenzione dell’Amministrazione. Intendiamo ascoltare tutte le istanze senza sottovalutare alcun episodio. È prioritario arrivare a dare delle risposte concrete su un bisogno di maggiore sicurezza avvertito in modo diffuso presso tutta la comunità. Il Comune è pronto a dare la massima collaborazione con tutte le istituzioni, le associazioni e i cittadini per arrivare presto ad una soluzione nella direzione auspicata di una maggiore tutela della nostra comunità”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento