Famiglia rientra da fuori regione a Marsciano: multa e quarantena. Il sindaco: "Così si rischia di vanificare i sacrifici dei cittadini"

Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri. La scoperta fatta dalle forze dell'ordine. I provvedimenti adottati

Dopo due mesi di blocco, mille norme, conferenze stampa a reti unificate e milioni di appelli anti-contagio, succede ancora questo: una famiglia intera - 5 componenti - da fuori regione è tornata a Marsciano dove ha la residenza. La scoperta è stata fatta nella tarda serata di ieri dalla rete dei controlli messa in atto dal sindaco Mele insieme alle forze dell'ordine e la polizia municipale. Lo spostamento è in violazione della vigente normativa per il contenimento della pandemia e, quindi, è stata elevata una pesante sanzione amministrativa.

La famiglia, inoltre, è stata oggetto oggi di una ordinanza del sindaco Francesca Mele: isolamento domiciliare per i 5 componenti, fermo restando che a carico di nessuna delle persone coinvolte risultano pregressi provvedimenti di quarantena. La misura attivata dal sindaco interviene, quindi, in via cautelativa e preventiva sempre al fine di tutelare la salute pubblica e attuare le più idonee ed efficaci strategie per il contenimento del
rischio di contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ci troviamo – afferma il sindaco Francesca Mele – a intervenire su un nuovo episodio di violazione delle limitazioni agli spostamenti delle persone, che rischia di vanificare i sacrifici che tutta la popolazione ha fatto e continua a fare per impedire la diffusione del coronavirus. La quarantena, che interviene tempestivamente, ci permetterà di monitorare e contenere eventuali rischi e saranno immediatamente attivate anche tutte le misure di profilassi sanitaria necessarie e previste dalle stesse normative”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento