menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia all'uomo nella notte per braccare lo spacciatore: inseguimento da film

Fermato e arrestato: identificato in un cittadino albanese di 28 anni, clandestino e già espulso in passato dal territorio nazionale, è stato quindi tratto in arresto e rinchiuso nel carcere di Spoleto

I Carabinieri della Stazione di Marsciano nei giorni scorsi hanno tratto in arresto, con la collaborazione dei colleghi di Deruta, un cittadino straniero, colto in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari lo hanno braccato e catturato dopo un inseguimento da film. Il soggetto è stato individuato mentre vendeva una dose di cocaina a un giovane.  All’arrivo dei carabinieri, lo spacciatore è scappato in auto. E’ scattato l’inseguimento fino alla frazione San Nicolò di Celle di Deruta, dove lo spacciatore ha abbandonato  il mezzo e continuato a piedi, in campagna, la fuga, durante la quale, approfittando dell’oscurità,  ha cercato di disfarsi di un involucro e del telefono cellulare. Ma non è andato lontano. I militari lo hanno raggiunto e bloccato, ritrovando anche la cocaina che ha cercato di buttare via. Nel corso dei successivi accertamenti sono stati poi sequestrati allo spacciatore 700 euro in contanti, ritenuti proventi dell’attività di spaccio, oltre al telefono cellulare e all’auto.

Il fermato, identificato in un cittadino albanese di 28 anni, clandestino e già espulso in passato dal territorio nazionale, è stato quindi tratto in arresto e rinchiuso nel carcere di Spoleto.

Sono in corso gli accertamenti per verificare a quale titolo l’arrestato, peraltro privo di patente di guida, ha avuto la disponibilità dell’auto sequestrata, intestata a una donna di Marsciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento