Individuata e arrestata truffatrice seriale, ecco come raggirava le sue vittime

I Carabinieri della Stazione di Marsciano, da diverso tempo erano sulle tracce di una donna, responsabile, secondo i militari, di una lunga serie di truffe a danno di diversi commercianti della provincia di Perugia. Ieri, martedì 17 novembre, i carabinieri l’hanno individuata e arrestata

Un truffatrice seriale, con una tecnica studiatissima. I Carabinieri della Stazione di Marsciano, da diverso tempo erano sulle tracce di una donna, responsabile, secondo i militari, di una lunga serie di truffe a danno di diversi commercianti della provincia di Perugia. Ieri, martedì 17 novembre, i carabinieri l’hanno individuata e arrestata.

La vicenda comincia lo scorso mese di luglio, quando una donna di circa cinquant’anni, con accento umbro, si è recata in diversi bar, chiedendo di effettuare ricariche - per importi compresi tra i 500 ed i 700 euro - di carte prepagate postpay.

E qui scattava la truffa. Dopo aver effettuato le transazioni, spigano i carabinieri, “la donna comunicava agli esercenti che, non disponendo al momento di denaro contante, si vedeva costretta ad effettuare il pagamento della ricarica con un assegno bancario. I commercianti, non potendo a quel punto annullare l’operazione, dovevano necessariamente accettare il pagamento con l’assegno”. Ma, una volta depositato, ecco che saltava fuori la verità: o era rubato o non c’erano soldi per coprirlo. Morale: truffati.

Le indagini dei Carabinieri di Marsciano hanno permesso di identificare la truffatrice - R.M., residente a Bastia Umbra ma domiciliata a Foligno e già conosciuta per il suoi trascorsi giudiziari -  e di ricostruire tutta l’attività della donna. Dieci le truffe messe a segno a danno di baristi in diverse località della provincia di Perugia, quali Marsciano, Deruta, Gualdo Cattaneo, Spello, Umbertide, Città di Castello, Campello sul Clitunno e Castel Ritaldi, per un bottino di oltre 11.000 euro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella mattinata di ieri, i Carabinieri di Marsciano hanno localizzato e arrestato a Foligno R.M.. Ora la donna, sottoposta ai domiciliari, dovrà rispondere di truffe, falso e ricettazione di assegni rubati. Nei suoi confronti è stata inoltrata la proposta di applicazione della misura di prevenzione dei divieto di ritorno in diversi comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento