menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sistema sanitario umbro? Per la Marini "motivo d'orgoglio"

Sono stati illustrati oggi, 13 dicembre, i lavori di presentazione del bilancio di esercizio dell'Azienda Ospedaliera di Perugia. Ad intervenire la presidente dell'Umbria, Catiuscia Marini: "Il 2013 un anno di buoni risultati"

L’Umbria in campo sanitario può dirsi soddisfatta. Almeno questo è quanto si evince dalle parole della presidente dell’Umbria, Catiuscia Marini, che ha dichiarato: ““Il 2013 è stato un anno di buoni risultati”.

Lo ha detto oggi, 13 dicembre, durante i lavori di presentazione del bilancio di esercizio dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, illustrato dal direttore generale, Walter Orlandi, presenti il sindaco di Perugia, Wladimiro Boccali, il rettore dell’Università degli Studi, Franco Moriconi, il preside della Facoltà di Medicina, Luciano Binaglia, e il direttore regionale alla sanità, Emilio Duca.

Un risultato ottenuto “grazie a un lavoro di squadra”, come ha tenuto a precisare la Governatrice, “che ha visto protagonisti, assieme agli amministratori dell’azienda e regionali, i medici, il personale infermieristico e gli stessi cittadini. Vorrei anche sottolineare come le buone pratiche di questa Azienda, sia economiche che di attività sanitaria, concorrono in maniera considerevole alla qualità di tutto il sistema sanitario regionale”.

Un motivo quindi d’orgoglio per la piccola Umbria che quest’anno ha dato prova di poter surclassare le altre regioni, divenendo una vera e propria guida. Ma sarà comunque la prossima settimana che la Conferenza Stato-Regioni definirà il riparto del Fondo sanitario per il 2013 e che successivamente – probabilmente nel prossimo mese di gennaio – si andrà alla sottoscrizione del nuovo Patto per la salute: “Un patto che, per i suoi contenuti innovativi basati essenzialmente sul principio di responsabilità, ci consentirà di poter salvaguardare l’autonomia dei sistemi sanitari”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento