menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia ricorda il suo grande campione: un busto in memoria di Marco Papa

Fuori della Porta Sant’Angelo verrà inaugurata un’opera scultorea che ricorda il perugino Marco Papa, il motociclista due volte campione italiano, morto a soli 40 anni

Un busto per ricordare una grande campione. Nel suo campo – quello del motociclismo sportivo, classe 500 – è stato certamente il più grande dei perugini: due volte campione italiano, piazzato in competizioni europee, partecipante a diversi campionati mondiali.

Sabato 29, alle 15:30, fuori della Porta Sant’Angelo verrà inaugurata un’opera scultorea che ricorda Marco Papa, sfortunato corridore motociclista. Era nato a Perugia il 16 marzo 1958 ed è deceduto, a 40 anni,  in un incidente stradale sulla A4 all'altezza di Rovato, mentre era alla guida della sua automobile.

Marco è vissuto per molti anni nel popolare Borgo d’Oro e tanti residenti intendono rendergli onore. Intanto hanno cominciato a ripulire il luogo dove l’artistico manufatto verrà collocato. Ci saranno rappresentanti dei club e tifosi da tante parti d’Italia. Quanti non hanno dimenticato il tragico evento del 9 settembre 1999.

Non mancò, all’epoca, chi volle vedere un diabolico segno del destino in quella data della morte, contenente una serie ripetuta di nove (9.09.1999). Ma in realtà si trattò di una tragica fatalità che sarebbe offensivo marcare col segno della superstizione.

Con l’apposizione del busto, potranno rendere omaggio alla memoria di Marco anche quanti non l’hanno conosciuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento