In Umbria il 70% degli alberghi pro-cani e gatti: la mappa delle città italiane e capitali europee

Al momento della scelta delle vacanze, il dilemma si pone: dove poter trascorrere un periodo di svago senza essere costretti a lasciare a casa l'amico a quattro zampe? Niente paura ecco le mappe di ProntoHotel.it

Siamo una regione decisamente pet-friendly. In Umbria, secondo l'indagine dell’Osservatorio di ProntoHotel.it, il 70,43 per cento di alberghi e altre strutture ricettive consente l'ospitalità anche a cani, gatti e altri piccoli animali domestici. In totale i locali pet-friendly sono quasi 1900 su 2600. Davanti all'Umbria soltanto Marche, Piemonte, Friuli ed Emilia Romagna. L'ospitalità agli animali domestici per le vacanze è da considerarsi una scelta molto premiante: infatti in questi ultimi anni sempre più clienti scelgono hotel o altre strutture che consentano di portarsi dietro il proprio amico a quattro zampe.

IN ITALIA - Riccione, Rimini, Cesenatico, Ischia, Bibbione, Otranto, Agrigento, Gallipoli, Viareggio e Firenze: sono le città ideali per andare in vacanza con il proprio cane e gatto. Mentre in fondo alla classifica troviamo Cagliari, Milano, Capri, Venezia, Positano e San Vito lo Capo. 

1-11-14
 
IN EUROPA - sono stati analizzati circa 36.000 hotel e strutture ricettive e da questa analisi è emerso che 12.176 hotel accettano animali. L’indagine è stata realizzata osservando le 10 nazioni più turistiche e per ogni paese sono state prese in considerazione le mete che registrano elevati flussi di viaggiatori. Tra le nazioni del vecchio continente a distinguersi per accoglienza e servizi dedicati agli animali spiccano Svizzera e Germania​, con un tasso pet-friendly del 63,31% la prima e del 60,71% la seconda. Segue l’Austria con il 57,95% e l’Italia ​in quarta posizione che registra un tasso del 56,80%.(fonte: https://www.prontohotel.it). 

Fanalino di coda il Regno Unito con un tasso di appena il 17,91%, seguito dal Portogallo fermo al 23,23%. La Capitale inglese è, infatti, tra le peggiori città europee “a prova di animale”, considerando che su 2.151 hotel a Londra appena 183 sono disponibili ad ospitare gli animali dei turisti, ossia soltanto l’8,51% del totale. A differenza, ad esempio, di Zurigo che su un totale di 187 strutture vanta ben 144 hotel che accettano animali.

Zurigo, Monaco, Berlino, Vienna hanno oltre il 50 per cento di alberghi pet-friendly. Mentre in coda troviamo Parigi, Madrid, Amsterdam, Barcellona e lisbona (meno del 30 per cento di strutture ricettive ospitali per gli animali domestici)

E la nostra Capitale? C’è ancora molta strada da fare per Roma​, visto che su 6052 strutture il pubblico può sceglierne soltanto 2.189 che ospitano gli animali, ponendola al sesto posto nella classifica europea.

2-2-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento