Cronaca

Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

Trovato e sequestrato un coltello da cucina accanto al cadavere

Un cadavere con profondi tagli alla gola, tanto sangue a terra, un coltello da cucina sul pavimento. E' questo lo scenario che hanno trovato i Carabinieri in un appartamento di Mantignana frazione di Corciano. Le forze dell'ordine si erano mosse dopo la segnalazione di alcuni parenti della vittima - una donna di 61 anni, da anni residente in Umbria, ma originaria del Perù - che non avevano avuto più notizie della poveretta che, si era scoperto, non era andata in pellegrinaggio a Monterotondo da Padre Pio come aveva annunciato. Le indagini sono in corso ma, nonostante i primi elementi trovati nell'appartamento, la pista più accreditata è quella di un atto volontario. A sostegno di questa ipotesi anche i risultati emersi dall'ispezione cadaverica. Ora il magistrato dovrà decidere se effettuare l'autopsia per ulteriori conferme sulle cause della morte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

PerugiaToday è in caricamento