rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza 4 Novembre

Diritto allo studio, 300 in piazza per un'istruzione alla portata di tutti

In 300 tra studenti universitari, medi ed esponenti del mondo della scuola umbra hanno sfilato da Piazza Partigiani fino a Piazza IV Novembre nel giorno dedicato al diritto allo studio

Almeno 300 persone questa mattina hanno sfilato per le strade di Perugia, da Piazza Partigiani fino alla centralissima Piazza IV Novembre per la giornata internazionale per il diritto allo studio.

La manifestazione, organizzata dall'associazione AltraScuola-Rete degli Studenti Medi, insieme all'associazione Unione degli Universitari-Sinistra Universitaria, ha comunque visto la presenza anche di altre sigle: dai Cobas, al coordinamento dei precari, ai Giovani Comunisti.

Insieme, nel corteo, anche la sigla FLC-CGIL Umbria, che è intervenuta sul palco con il suo Segretario regionale e il CIDI Perugia, per il quale è intevenuta la Presidente. Ha aderito alla manifestazione anche l'associazione studentesca Cultura e Conflitto insieme ai Giovani Comunisti.

Il corteo ha ancora una volta dimostrato grande civiltà e fermezza nel manifestare senza creare il minimo inconveniente o screzio con le forze dell’ordine. I manifestanti chiedono maggiori fondi per la scuola e l’università pubblica, il finanziamento delle borse di studio e la riorganizzazione degli alloggi popolari per studenti.

Perugia, corteo degli studenti



Sul palco ha preso la parola anche il partigiano Francesco Innamorati: “Noi partigiani degli anni di ferro e di sangue stiamo con voi giovani partigiani della conoscenza che questa mattina avete avuto il coraggio ancora una volta di dire ‘no’ a chi vuole cancellare sia i diritti che la nostra Costituzione".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritto allo studio, 300 in piazza per un'istruzione alla portata di tutti

PerugiaToday è in caricamento