rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Picchia la ex moglie e aggredisce gli agenti: 38enne in manette

L'uomo si è presentato a casa della donna ubriaco e le ha portato via le chiavi dell'auto

Un uomo di 38 anni è stato arrestato dalla Squadra volante di Perugia per aver aggredito e minacciato la ex moglie. Al momento dell'intervento, inoltre, l'uomo si è scagliato contro gli agenti.

La donna, classe 1992, ha chiamato la Sala Operativa della Questura di Perugia, quando si è trovata di fronte l’ex compagno che, in stato di considerevole ubriachezza, con fare aggressivo, voleva passare la notte con lei e poi le sottraeva le chiavi dell'autovettura.

All’arrivo dei poliziotti il 38enne di origini tunisine, classe 1983, senza una fissa dimora e con a carico precedenti di polizia in materia di sostanze stupefacenti e reati contro la persona, era all’interno dell’automobile della donna, parcheggiato proprio di fronte alla casa della vittima.

Alla vista della Polizia l’uomo si scagliava contro gli agenti, ingiuriandoli e minacciandoli di morte, sino ad arrivare a sferrare un violento pugno al volto di uno di essi.

L'uomo è stato fermato e arrestato per i reati di resistenza, lesioni, minacce a pubblico ufficiale e violenza privata.

La vittima, dopo essere stata ascoltata dagli agenti, ai quali rappresentava anche le precedenti esperienze di violenza subita dallo stesso uomo, e le sue paure quotidiane, ha presentato una denuncia a carico dell’ex compagno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la ex moglie e aggredisce gli agenti: 38enne in manette

PerugiaToday è in caricamento