Aggredita e picchiata senza pietà anche quando era incinta: ex compagno a processo

E’ l’amara vicenda approdata stamane nelle aula di giustizia del tribunale di Perugia e che ha portato l’ex convivente a processo per maltrattamenti in famiglia

Spintonata con violenza e fatta cadere a terra, al quarto mese di gravidanza. Percossa e aggredita verbalmente nonostante la donna fosse incinta. E’ l’amara vicenda approdata stamane nelle aula di giustizia del tribunale di Perugia e che ha portato l’ex convivente, un 30enne originario della Campania, a processo, imputato per maltrattamenti in famiglia.

A seguito dei litigi tra i due, l’imputato avrebbe avuto nei confronti della compagna “atteggiamenti violenti, minacciosi ed aggressivi in particolare, secondo la richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla procura, fin dall’inizio della loro convivenza e scoperto che la donna aspettava un figlio, si sarebbe allontanato “sistematicamente da casa” per significativi periodi e senza dare nessuna spiegazione. In una occasione, dopo una lite, l’imputato l’avrebbe percossa cagionandole una frattura e dolori post contusivi. In un altro episodio ancora, mentre la donna tentava di rientrare a casa, dopo essersi rifugiata da una vicina, il compagno l’avrebbe aggredita nuovamente, sbattendole la testa contro il muro e minacciando di uccidere sia lei che il bimbo che portava in grembo.

Anche dopo la gravidanza, la situazione non sarebbe cambiata. L’uomo avrebbe cercato anche di sottrarle la piccola, pur di non farla uscire dall’abitazione. A seguito del suo diniego nell'accompagnarlo a comprare le sigarette, l'imputato l'avrebbe aggredita al punto da costringerla a chiudersi dentro l'auto, brandendo la piccola "come un oggetto" e mimando di scaraventarla a terra. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina è terminata l’istruttoria del processo e la discussione è prevista per il prossimo 20 febbraio. La donna si è costituita parte civile con l'avvocato Luca Brufani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento