menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte alla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai figli: denunciato padre-padrone

Il fatto a Città di Castello. La donna ha rifiutato di querelare il marito e di farsi visitare dai medici, ma i carabinieri hanno proceduto lo stesso

Maltrattamenti fisici e psicologici che andavano avanti da tempo. Anche davanti ai figli. Con la casa che diventa una prigione. Ma al culmine dell’ennesima lite la donna ha deciso di fermare tutta quella violenza e ha chiamato i carabinieri. Così un 38enne di Città di Castello è finito denunciato dagli uomini dell’Arma con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.


La donna, di 35 anni, non ha voluto sporgere denuncia nei confronti del marito, né farsi vistare dai sanitari del pronto soccorso. I carabinieri hanno proceduto comunque, visto che per il reato di maltrattamenti in famiglia è previsto che si proceda d’ufficio, anche in assenza di querela. La donna e i suoi figli, al momento, sono ospitati in una casa d’accoglienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento