rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Città di Castello

Sconta i domiciliari a casa e maltratta l'anziana madre, il giudice lo spedisce in carcere

Città di Castello, i Carabinieri hanno eseguito la misura cautelare a carico di un 57enne che aveva mandato la donna in ospedale dopo un litigio

Maltratta l’anziana madre mentre si trova ai domiciliari, il giudice dispone l’arresto in carcere.

I Carabinieri di Città di Castello hanno eseguito la misura cautelare disposta dal magistrato nei confronti di un 57enne, denunciato per maltrattamenti in famiglia, in particolare per le minacce e le aggressioni verbali nei confronti della anziana madre.

L’uomo si trovava agli arresti domiciliari per una precedente accusa di simulazione di reato, ma la convivenza in casa della madre era diventata impossibile. La donna, dopo l’ennesima aggressione da parte del figlio si era sentita male ed era stata portata all’ospedale di Città di Castello, dove era rimasta in osservazione.

I Carabinieri avevano raccolto elementi contro il 57enne e sottoposto il fascicolo al giudice del Tribunale di sorveglianza, il quale ha preso atto dell’incompatibilità tra i comportamenti dell’uomo e gli arresti domiciliari, disponendo la revoca degli stessi e la misura cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconta i domiciliari a casa e maltratta l'anziana madre, il giudice lo spedisce in carcere

PerugiaToday è in caricamento