Il maltempo semina danni in Umbria, allagamenti e alberi caduti

Notte di super lavoro per i vigili del fuoco, centinaia di chiamate

Il maltempo si abbatte sull'Umbria e semina danni. I temporali della notte tra sabato 27 e domenica 28 luglio hanno causato allagamenti, fatto crollare alberi, spezzato rami e mandato in tilt la circolazione sulla E45 (a causa di un torrente d'acqua che attraversata la carreggiata) tra Promano e Città di Castello. Sotto osservazione anche i fiumi, dopo la mole di pioggia caduta in poche ore.

Una notte di super lavoro per i vigili del fuoco, con centinaia di telefonate con richieste di soccorso o intervento per il violento nubifragio. Danni registrati nel Perugino, nella zona dell'Alto Tevere e anche dalle parti del lago Trasimeno. 

La Protezione Civile dell'Umbria ha diramato un'allerta meteo per la giornata di domenica 28 luglio per rischio temporali e rischio idrogeologico. 

Secondo le previsioni della Protezione Civile domenica 28 luglio "nuvolosità variabile e irregolare associata a rovesci e temporali sparsi, in graduale attenuazione nel pomeriggio e in cessazione in serata. Venti deboli sud occidentali. Temperature in deciso ulteriore calo, con massime attorno a 25 gradi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento