Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Maltempo, 120 richieste di intervento a Perugia: ancora chiuso il sottopasso di Villa Pitignano

Riunione al Coc: nelle prossime ore verifiche tecniche nella palazzina evacuata (in cui abitano nove famiglie) e rimozione del fango ai lati delle strade (non tutte riaperte al traffico)

Dopo il nubifragio che si è abbattuto ieri su Perugia (causando allagamenti e danni a strade, abitazioni e attività commerciali nelle zone di Ponte Felcino, Villa Pitignano, Ramazzano, Bosco, Pianello, Ponte Valleceppi, Lidarno, Colombella) una nuova riunione si è tenuta nel pomeriggio di oggi (martedì 24 agosto) al Centro Operativo Comunale (Coc) del capoluogo umbri sulla situazione emergenziale.

LA 'TASK FORCE' - All’incontro hanno partecipato gli assessori ai Lavori Pubblica e alla Sicurezza e Protezione Civile del Comune di Perugia, il dirigente della Protezione Civile, il dirigente dell’Ambiente ed Energia, il dirigente della Mobilità e Infrastrutture, la Polizia Locale, i tecnici del Comune, della Comunicazione e l’ingegner Perri dei Vigili del Fuoco di Perugia.

GLI INTERVENTI - Da quanto comunicato risultano centoventi le richieste di intervento da parte dei cittadini arrivate oggi ai numeri della Protezione Civile del Comune di Perugia, che verranno evase nei prossimi giorni. Dopo i primi interventi inoltre è stato stabilito che il sottopasso di Villa Pitignano verrà riaperto domani pomeriggio, mentre sempre domani si effettueranno le prime verifiche tecniche al fabbricato evacuato nella frazione perugina, al fine di far rientrare a casa le nove famiglie (sette hanno trovato un’autonoma sistemazione, mentre due sono state accolte, grazie al pronto intervento sociale del Comune, in un albergo della città). In merito al fango posizionato ai lati della strada, si informa che domani verrà completamento rimosso.

LA VIABILITÀ - Quanto alla viabilità, resta chiusa la strada Ponte Felcino-Ponte Pattoli, nel tratto tra Ponte Pattoli e Villa Pitignano, mentre sono state riaperte via Casciolana e via della Ghisa nella zona industriale di Ponte Felcino. Da domani, infine, verrà potenziato il servizio di Gesenu per il ripristino dei contenitori, la pulizia delle strade e il servizio di smaltimento dei rifiuti ingombranti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, 120 richieste di intervento a Perugia: ancora chiuso il sottopasso di Villa Pitignano

PerugiaToday è in caricamento