menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo semina danni: alberi sradicati dal vento, pioggia, grandine e incidenti stradali

Maltempo e danni: pioggia, vento e grandine sferzano l'Umbria. Alberi sradicati e incidenti stradali a causa del temporale, con i vigili del fuoco impegnati per tutta la notte

Maltempo e di danni: pioggia, vento e grandine sferzano l'Umbria. Alberi sradicati e incidenti stradali a causa del temporale, con i vigili del fuoco impegnati per tutta la notte.

Danni iniziati già nel pomeriggio di mercoledì 28 giugno: una pianta è caduta lungo la linea ferroviaria tra Ellera e Magione, sulla tratta Firenze-Foligno. Circolazione sospesa per molto tempo. A San Biagio della Valle, invece, una pianta è finita su un'auto nella quale non c'erano persone a bordo.

A Case Bruciate, invece, un ramo si è abbattuto su un veicolo parcheggiato. A Ponte San Giovanni un albero, sradicato dal forte vento e dalle piogge, è crollato in mezzo alla strada, bloccando la Strada dei Loggi. I vigili del fuoco l'hanno dovuto segare pezzo per pezzo. A Santa Sabina e a Taverne di Corciano auto fuori strada – fortunatamente senza feriti – a causa del temporale. Nella notte danni e piccoli allagamenti in diverse zone dell'Umbria a causa della furia del temporale.

Aggiornamento meteo – Scrive Umbria Meteo sulla pagina Facebook: “ore 7.50: nottata appena trascorsa che ha registrato, come previsto nel nostro ultimo aggiornamento, piogge inizialmente soprattutto tra ternano, spoletino e soprattutto Valnerina, successivamente anche nell'estremo nord dell'Umbria, in Altotevere, soprattutto da Città di Castello in su, infine un isolata formazione cumuliforme ha scaricato rovesci anche temporaleschi sulla linea che congiunge Perugia con Gualdo Tadino, il resto della nostra regione è rimasta purtroppo ancora all'asciutto. La giornata odierna non vedrà altre grandi occasioni per piogge, solo qualche isolato rovescio temporalesco nel pomeriggio/sera ma in generale prevarrà il sole, mentre invece dal pomeriggio di domani venerdì 30 giugno alle prime ore di sabato 1° luglio tutta l'Umbria dovrebbe essere interessata da piogge di una cera consistenza, prodotte non da debole instabilità ma da un vero e proprio, anche se piccolo, impulso perturbato. Ultimo elemento da sottolineare è il calo termico che da oggi inizia ad essere ben apprezzabile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento