Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, il Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria e i sanitari del 118

Malore nei boschi, inutili i soccorsi per un uomo. Tragedia nella mattinata di oggi, mercoledì 16 ottobre,  nei pressi del valico di Fossato di Vico. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria e il personale sanitario del 118. A nulla sono valsi i soccorsi per salvare l'uomo, un cacciatore di circa 50 anni, probabilmente colto da un malore che non gli ha lasciato scampo.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, secondo le prime informazioni raccolte, stava partecipando ad una battuta di caccia, quando, improvvisamente, si è accasciato al suolo. L'allarme è scattato intorno alle 7.30 di questa mattina. Sul luogo della tragedia stanno operano anche i carabinieri forestali, oltre alla squadra dei vigili del fuoco e degli uomini del Sasu per il recupero del corpo senza vita dell'uomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento