Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Occhio alla mail truffa, Enel invita a non aprire messaggi sospetti e segnalare le anomalie

L'ultimo raggiro: richiesta dei dati personali e dei codici del conto corrente per l'adesione alla bolletta via pec

Occhio alla mail truffa. Enel lancia l'allarme e avverte: non scaricate né aprite allegati e non fornite dati sensibili.

Il gruppo Enel, a seguito di nuove segnalazioni giunte da utenti e cittadini su mail e comunicazioni dal contenuto ingannevole, inviate da un indirizzo che solo all’apparenza può far riferimento all'azienda, ribadisce le raccomandazioni del caso, precisando di aver già avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del gruppo.

La truffa, questa volta, viene attuata con una e-mail dal contenuto ingannevole  che sfrutta il brand Enel e riporta come oggetto “Enel Energia - >Emissione Bolletta PEC”.

bolletta enel-2

Enel precisa che le procedure aziendali non prevedono in alcun caso la richiesta di fornire o verificare dati bancari e codici personali, invitando chiunque ricevesse una e-mail o sms sospetti a non aprire o cliccare sui link presenti all’interno dei testi, a non scaricare e aprire allegati e a verificare l’autenticità della richiesta attraverso i consueti canali di contatto: numero verde 800.900.860 e sito www.enel.it. 

Enel Energia ringrazia in anticipo coloro che avranno la cortesia di segnalare all’azienda comunicazioni sospette ricevute, in modo da arginare e prevenire il fenomeno delle truffe sulla rete.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhio alla mail truffa, Enel invita a non aprire messaggi sospetti e segnalare le anomalie

PerugiaToday è in caricamento