Magione, Carabinieri individuano rapinatori della filiale della Banca Popolare di Spoleto

La rapina risale all'aprile del 2011. Dopo una lunga fase di indagini e riscontri sono stati individuati tre rapinatori romani che erano già finiti in manette per la loro specialità nell'assaltare le banche

Una banda di rapinatori romani, esperti negli assalti alle banche, è stata individuata dai Carabinieri dopo lunghe indagini e molto pedinamenti. Sono ritenuti i responsabili anche della rapina nel 2011 alla Banca Popolare di Spoleto a Magione dopo essere stati arrestati per lo stesso reato a Roma dopo un raid ad un altro istituto di credito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il “modus operandi” della rapina era apparso fin da subito conosciuto al personale addetto all’antirapina del Nucleo Investigativo. Le indagine si erano concentrate immediatamente su alcuni pregiudicati romani, personaggi già noti alla polizia giudiziaria, con precedenti specifici per rapina agli istituti di credito. Il bottino per la "visita" dalla filiale di Magione aveva fruttato qualcosa come 80mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento