rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Magione

Magione, rischia di morire per il monossido di carbonio: salvata dai vigili del fuoco

La donna non rispondeva più, il figlio ha chiamato i soccorsi. Tre bracieri accesi per scaldarsi

I vigili del fuoco di Perugia sono intervenuti nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 28 febbraio, per soccorrere un'anziana a Magione, in località Vallupina.

La donna, chiusa in casa, non rispondeva al figlio. L'uomo, insospettito  anche dal cattivo odore, ha allertato i soccorsi. Sul posto anche 112 e 118. I vigili del fuoco hanno provveduto ad aprire la porta ed una volta all'interno, hanno constatato la presenza di tre bracieri accesi, sospettando  la presenza di monossido di carbonio.

La signora è stata tratta in salvo dai vigili del fuoco, le è stato somministrato ossigeno ed è stata affidata al 118. Durante la bonifica degli ambienti lo strumento di rilevazione, ha confermato la presenza del gas tossico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magione, rischia di morire per il monossido di carbonio: salvata dai vigili del fuoco

PerugiaToday è in caricamento